Nella prigione di Tiwelt (Marocco) martedì 16 hanno iniziato lo sciopero della fame i due prigionieri politici, Salah ‘ El-Sasa Ali e Mohammed Salem Mirara.
In solidarietà con il giornalista saharawi imprigionato per il suo lavoro di attività mediatica nei territori occupati.
In una dichiarazione all’associazione per la protezione dei prigionieri del Sahara Occidentale nelle prigioni marocchine, le famiglie dei detenuti del gruppo Gdeim Izik, continuano ad essere sottoposti ad punizione di rappresaglia, torture e maltrattamenti.
 


wsadmin

Administrator

Sorry! The Author has not filled his profile.

×


wsadmin

Administrator

Sorry! The Author has not filled his profile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *