Studente saharawi assassinato nel Marocco

Un altro omicidio di studenti saharawi a Tangeri, in Marocco per odio e razzismo nei confronti del popolo del Sahara Occidentale.

Un’altra vittima delle forze di occupazione marocchina, questa volta è stato un giovane studente saharawi di scienze politiche chiamato Isam Alwusifi.

Mentre Isam si stava dirigendo da Asa (sud del Marocco) a Tangeri per il suo esame di dottorato, è stato aggredito e ucciso brutalmente dai servizi segreti marocchini, senza motivazione.

L’attivista saharawi per i diritti umani nel Sahara Occidentale, Alisalem Tamek, ci conferma che il ragazzo è morto a causa di una pietra buttata sopra la testa. Il ragazzo saharawi è stato trasportato immediatamente all’ospedale di Tanger, ma è porto per un’emorragia interna nel cervello.

Dalla morte non è stato arrestata nessuno dalla polizia marocchina, né vi è stata un’indagine quando si sono verificati gli eventi.