La delegazione spagnola alla Commissione delle Nazioni Unite IV difende la decolonizzazione del Sahara occidentale

La delegazione formata da rappresentanti di varie istituzioni e organizzazioni spagnole che ha partecipato ai dibattiti della Commissione per la politica speciale e la decolonizzazione (IV Commissione) delle Nazioni Unite ha difeso il diritto all’autodeterminazione del popolo saharawi.

La delegazione ha denunciato la brutale repressione del governo marocchino contro la popolazione saharawi nel Sahara occidentale occupata illegalmente dal Marocco. Ha denunciato il trattamento riservato ai prigionieri politici saharawi e agli attivisti saharawi sottoposti a tutti i tipi di molestie, maltrattamenti e torture.

Ha denunciato anche la diminuzione degli aiuti umanitari nei campi della popolazione rifugiata Saharawi, che sta causando una situazione drammatica, con conseguenze imprevedibili.

Durante la sua presenza a New York, la delegazione approfitterà di diverse interviste con gli ambasciatori accreditati presso l’ONU e in particolare con l’Ambasciatore di Spagna, il Sig. Agustín Santos Maraver, che è stato formalmente richiesto di incontrarsi.

La delegazione è composta da giuristi, membri di organizzazioni per i diritti umani e politici e membri dell’intergruppo parlamentare “Pace e solidarietà con il popolo saharawi” del Parlament de la Illes Baleares.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.